Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > ricerca

Testo da cercare:

 > elenco news

[Aggiornato al 18/09/2020]
in breve in breve
approfondimento approfondimento
in evidenza in evidenza
  • [01/09/2020]INAIL, online gli open data dei primi sette mesi del 2020Le denunce di infortunio sul lavoro presentate all'Inail tra gennaio e luglio sono state 288.873 (-23,7% rispetto allo stesso periodo del 2019), 716 delle quali con esito mortale (+19,5%). In diminuzione le patologie di origine professionale denunciate, che sono state 25.205 (-34,5%). I dati di quest’anno sono fortemente influenzati dall'emergenza Coronavirus.
  • [31/08/2020]Cassazione Penale: mancanza di misure idonee a prevenire il pericolo di incendioCassazione Penale, Sez. 4, 27 settembre 2019, n. 39745 - Incendio in azienda: mancanza di misure idonee a prevenire il pericolo.
  • [31/08/2020]Norma UNI 11793:2020, recupero di pneumatici fuori usoPubblicata la norma UNI 11793:2020 “Materiali da recupero di Pneumatici Fuori Uso - Gomma Vulcanizzata Granulare (GVG) - Test di cessione per la determinazione della compatibilità ambientale”.
  • [31/08/2020]EU-OSHA, pubblicazioni sull’esposizione ad agenti biologiciL’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro (EU-OSHA) ha reso disponibili in diverse lingue vari documenti sull'esposizione ad agenti biologici, pubblicati inizialmente solo in lingua inglese.
  • [28/08/2020]INAIL-MIT, sottoscritto un protocollo d’intesa su salute e sicurezza nell’autotrasportoL’accordo firmato dal presidente dell’Inail, Franco Bettoni, e dalla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, prevede una serie di attività congiunte di informazione e formazione per migliorare la diffusione della cultura della prevenzione tra gli operatori di un settore strategico per il Paese.
  • [28/08/2020]Approvato dalla Conferenza Stato Regioni il Piano Nazionale Prevenzione 2020-2025Nella seduta del 6 agosto 2020 la Conferenza Stato Regioni ha approvato il nuovo Piano Nazionale Prevenzione 2020-2025. Il PNP e i PRP (Piani regionali della prevenzione) svolgono un ruolo di governance e orientamento, favorendo il collegamento e l'integrazione tra le azioni previste da leggi, regolamenti, Piani di settore.
  • [28/08/2020]Settimo report nazionale sui contagi sul lavoro da nuovo Coronavirus Nel settimo report nazionale elaborato dall’Inail, i dati aggiornati al 31 luglio, con 1377 denunce in più rispetto al monitoraggio precedente. I casi mortali sono 276 (+24) e riguardano soprattutto gli uomini (83,3%), con un’età media di 59 anni.
  • [27/08/2020]PAF, report sulle principali novità introdotte dal recepimento della direttiva EuratomEntra in vigore il 27 agosto 2020 il Decreto Legislativo n. 101 del 31 luglio 2020 di recepimento direttiva 59/2013/Euratom. Il Decreto introduce nel nostro Paese importanti novità in materia di prevenzione e protezione dalle radiazioni ionizzanti, adeguando la normativa vigente a quanto previsto in sede europea. Un report PAF evidenzia le principali novità.
  • [27/08/2020]Radiazioni ionizzanti, in G.U. il Decreto Legislativo di recepimento della direttiva EuratomIl Decreto Legislativo n. 101 del 31 luglio 2020 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generalen. 201 del 12/08/2020 - Suppl. Ordinario n. 29. Attuazione della direttiva 2013/59/Euratom, che stabilisce norme fondamentali di sicurezza relative alla protezione contro i pericoli derivanti dall'esposizione alle radiazioni ionizzanti, e che abroga le direttive 89/618/Euratom, 90/641/Euratom, 96/29/Euratom, 97/43/Euratom e 2003/122/Euratom e riordino della normativa di settore.
  • [27/08/2020]Generatori di calore e impianti termici, dall’Inail le indicazioni per la prima verifica periodicaIl documento descrive le fasi di cui si compone l'attività di prima verifica periodica dei generatori di calore alimentati da combustibile solido, liquido o gassoso per impianti centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calda sotto pressione con temperatura dell'acqua non superiore alla temperatura di ebollizione alla pressione atmosferica, aventi potenzialità globale dei focolai superiore a 116 kw.