Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Consultazione pubblica "Economia circolare ed uso efficiente delle risorse. Indicatori per la misurazione dell’economia circolare"

Aperta fino all'1 ottobre 2018 la Consultazione pubblica sul documento "Economia circolare ed uso efficiente delle risorse. Indicatori per la misurazione dell’economia circolare" da parte della Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento del Ministero dell'ambiente.

Manuale di Primo Soccorso sula lavoro e in casa
Avvio della consultazione pubblica sul documento "ECONOMIA CIRCOLARE ED USO EFFICIENTE DELLE RISORSE. Indicatori per la misurazione dell’economia circolare" da parte della Direzione generale per i rifiuti e l’inquinamento.

Il documento elaborato dal MATTM e il MISE, con il supporto tecnico e scientifico dell’ENEA e il coinvolgimento di esperti in materia, rappresenta una prima proposta operativa di schema di monitoraggio della "circolarità" a livello macro (sistema paese), meso (regione, distretto, settore, ecc.) e micro (singola impresa, organizzazione, amministrazione).

Gli indicatori contenuti nel documento non sono, tuttavia, da considerarsi esaustivi ma rappresentano la base di partenza per arrivare, in futuro, all’individuazione della/delle migliore/i soluzione/i perseguibili per il sistema Italia in termini di massimizzazione dei benefici economici e di salvaguardia delle risorse.

Al fine di consolidare il documento sotto il profilo operativo e applicativo, e renderlo quanto più funzionale al sistema Italia, imprese, organizzazioni, istituzioni e altri soggetti pubblici o privati sono invitati a contribuire alla presente consultazione pubblica.

Inizio consultazione pubblica: 30 luglio 2018
Fine consultazione pubblica: 1° ottobre 2018

PREMESSA

A novembre del 2017 è stato pubblicato il documento "Verso un modello di economia circolare per l’Italia", redatto congiuntamente dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) e dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) con l’obiettivo di fornire un inquadramento generale dell’economia circolare nonché di definire il posizionamento strategico sul tema, costituendo il primo passo per la realizzazione di quello che sarà il vero e proprio "Piano di Azione Nazionale sull’Economia circolare".
Nell’ambito di tale consultazione è emersa da più parti la necessità di misurare la circolarità al fine di dare maggiore concretezza alle azioni perseguire in materia. Pertanto, a seguito delle sollecitazioni ricevute da imprese, associazioni di categoria, consorzi, rappresentanti delle pubbliche amministrazioni, il MATTM e il MISE, con il supporto tecnico e scientifico dell’ENEA, hanno avviato un "Tavolo di Lavoro" tecnico con l’obiettivo di individuare adeguati indicatori per misurare e monitorare la circolarità dell’economia e l’uso efficiente delle risorse a livello macro (sistema paese), meso (regione, distretto, settore, ecc.) e micro (singola impresa, organizzazione, amministrazione). Gli indicatori elaborati dal "Tavolo di Lavoro" tecnico e illustrati nel documento "ECONOMIA CIRCOLARE ED USO EFFICIENTE DELLE RISORSE. Indicatori per la misurazione dell’economia circolare" non sono, tuttavia, da considerarsi esaustivi ma rappresentano la base di partenza per arrivare, in futuro, all’individuazione della/delle migliore/i soluzione/i perseguibili per il sistema Italia in termini di massimizzazione dei benefici economici e di salvaguardia delle risorse.