Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

EEA, pubblicata una story map che illustra gli effetti del cambiamento climatico previsti in alcune zone dell'Europa

L'Europa dovrà affrontare un peggioramento degli impatti dei cambiamenti climatici nei prossimi decenni: siccità, piogge intense, inondazioni, incendi boschivi e innalzamento del livello del mare. La previsione riguarda in particolare alcune regioni dell'Europa centrale, la penisola iberica, la Scandinavia, la Bretagna e Venezia.

Devolvi il tuo 5 x mille ad Associazione Ambiente e Lavoro Internazionale ONLUS
L’Agenzia europea per l’ambiente (EEA) ha pubblicato una Story Map che illustra in modo efficace ed immediato gli effetti previsti del cambiamento climatico in alcune zone dell'Europa.

Attraverso alcune mappe viene presentata una “storia” su come l’Europa potrebbe essere influenzata da importanti pericoli climatici come siccità, inondazioni, incendi boschivi e innalzamento del livello del mare durante il XXI secolo e oltre. Le mappe si basano su diversi scenari di emissioni di gas a effetto serra e modelli climatici e la maggiore esposizione ai pericoli legati al clima differirà da regione a regione.

L’EEA sottolinea quanto sia importante operare per limitare i cambiamenti climatici al fine di evitare gli impatti peggiori, nonché il ruolo chiave dell’adattamento e della resilienza, questo nell’ambito del Green Deal europeo che prevede anche una nuova, più ambiziosa strategia dell’UE.

Gli eventi meteorologici estremi e legati al clima che comportano pericoli come inondazioni, siccità, incendi boschivi e livello estremo del mare diventeranno più frequenti e intensi in molte regioni. Ciò porterà a impatti negativi su ecosistemi, settori economici e salute e benessere umani.

Gli impatti dei cambiamenti climatici influenzeranno anche le aree urbane in Europa. Ad esempio, città dei Paesi Bassi, della Germania, del Belgio e lungo le coste del nord Italia, in particolare Venezia, sono quelle più esposte alle inondazioni costiere in Europa a causa di una combinazione di innalzamento del livello del mare e mareggiate.

Tutti questi impatti rendono cruciale l’adattamento agli impatti dei cambiamenti climatici, con una grande attenzione alle specifiche situazioni locali.

Fonte: SNPA