Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Incendi, Arpa Lombardia pubblica linee guida operative per la gestione delle emergenze

Il documento "Basi tecniche per la definizione delle azioni di Arpa Lombardia durante eventi emergenziali relativi a incendi" costituisce una linea guida di riferimento per le squadre di reperibilità di Arpa e rappresenta una sintesi utile anche per gli altri attori coinvolti nella gestione di questa tipologia di emergenze.

Dossier Ambiente n. 123
Spesso attivata tramite la Sala operativa di Protezione civile regionale per fornire supporto tecnico nel corso degli eventi emergenziali, Arpa Lombardia ha avuto modo di maturare una notevole esperienza nella gestione delle attività da effettuare in caso di incendio.

Negli ultimi anni, infatti, i roghi – soprattutto di rifiuti e molte volte legati a situazioni abusive e a comportamenti illeciti – sono purtroppo aumentati esponenzialmente anche in Lombardia.

L’Agenzia, che col tempo ha affinato tecniche di intervento sempre più efficaci, ha di recente messo a punto una linea guida di riferimento per le proprie squadre di reperibilità.

Il documento, dal titolo "Basi tecniche per la definizione delle azioni di Arpa Lombardia durante eventi emergenziali relativi a incendi", propone inoltre un approfondimento e una riflessione sui dati dei campionamenti in aria raccolti nel corso degli anni, per consentire di affrontare al meglio situazioni analoghe in futuro.

Nel vademecum sono sviluppati i temi della rilevazione e valutazione dei microinquinanti in aria, dell’utilizzo della strumentazione portatile in dotazione al Gruppo Base di Arpa Lombardia e della relativa interpretazione dei dati.

Al contempo, viene dato ampio spazio anche all’aspetto comunicativo, a volte punto critico nelle situazioni di emergenza, individuando alcuni elementi utili per la predisposizione delle informazioni verso l’esterno: sia quelle di carattere continuativo da pubblicare sul sito internet dell’Agenzia, sia quelle formali di scenario da inviare agli enti e alle amministrazioni territoriali.

La linea guida, infine, può rappresentare una sintesi utile anche per gli altri attori coinvolti nella gestione di questa tipologia di emergenze. La condivisione di quanto sperimentato e illustrato da Arpa Lombardia, in particolare riguardo alle caratteristiche degli eventi e alla loro evoluzione temporale, può infatti consentire – almeno in prima battuta – di inquadrare uno scenario di riferimento nelle fasi acute, una possibile evoluzione della situazione nelle fasi successive e alcuni principali descrittori ambientali da indagare.

Fonte: SNPA