Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

Norma UNI 11294:2020, tecnici per la ricostruzione degli incidenti stradali

Pubblicata dalla commissione Costruzioni stradali ed opere civili delle infrastrutture la norma UNI 11294:2020 “Qualificazione dei tecnici per la ricostruzione e l'analisi degli incidenti stradali - Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”.

Dossier Ambiente n. 123
Quello delle professioni non regolamentate è un ambito in continua espansione che segue necessariamente l’evoluzione e il progresso; vi sono molteplici abilità che non hanno un albo di riferimento ma non per questo non necessitano di requisiti e competenze ben precisi.

In ambito normativo, è questo il caso della recente realizzazione da parte della commissione Costruzioni stradali ed opere civili delle infrastrutture della UNI 11294.

Questo documento definisce i requisiti necessari per svolgere l'attività professionale di tecnico per la ricostruzione e l'analisi degli incidenti stradali.

I requisiti sono descritti, a partire da compiti e attività specifiche identificati, in termini di conoscenze, abilità e competenze, in conformità al Quadro europeo delle qualifiche (European Qualifications Framework - EQF) e sono espressi in maniera tale da agevolare e contribuire a rendere omogenei, per quanto possibile, i processi di valutazione e convalida dei risultati dell’apprendimento. E’ quindi riportato il livello dell’attività professionale in conformità al medesimo EQF. La certificazione delle persone in conformità alla UNI CEI EN ISO/IEC 17024 può essere un processo di valutazione e convalida.

La norma contribuisce inoltre a uniformare la preparazione minima dei tecnici che si occuperanno della ricostruzione degli incidenti stradali, delle cause e concause che li hanno determinati e dei comportamenti delle persone coinvolte.

All’interno del documento sono riportati i seguenti riferimenti normativi:
- UNI 11472 Rilievo degli incidenti stradali - Modalità di esecuzione;
- UNI CEI EN ISO/IEC 17024 Valutazione della conformità - Requisiti generali per organismi che eseguono la certificazione di persone.

Fonte: UNI