Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

 > news in dettaglio

WMD, seminario ILO "Fermare la pandemia: salute e sicurezza sul lavoro possono salvare la vita"

Il 28 aprile 2020, in occasione della Giornata Mondiale su Salute e Sicurezza sul Lavoro, l'ILO ha organizzato un webinar che ha visto la partecipazione dei principali esperti internazionali del settore. In rappresentanza della Confederazione Sindacale Internazionale è intervenuta Silvana Cappuccio, membro titolare del gruppo lavoratori del cda dell'ILO. In occasione di questa giornata, l'ILO ha redatto il rapporto "Garantire la salute e la sicurezza sul lavoro durante una pandemia."

Dossier Ambiente n. 123
La Giornata mondiale per la sicurezza e la salute sul lavoro coordinata ogni 28 aprile dall’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO), quest’anno è stata incentrata su come affrontare le malattie infettive sul lavoro in particolare il contagio del COVID-19, riconoscendo la grande sfida che in tutto il mondo i governi, i datori di lavoro, i lavoratori e la società stanno affrontando per combattere la pandemia.

Sta crescendo la preoccupazione per il continuo aumento delle infezioni da COVID-19 in alcune parti del mondo e per la capacità di mantenere basso il tasso dei contagi in altre. I governi, i datori di lavoro, i lavoratori e le loro organizzazioni stanno affrontano delle sfide enormi nel tentativo di combattere la pandemia di COVID-19 e proteggere la salute e la sicurezza sul lavoro. Al di là della crisi immediata, vi sono anche preoccupazioni per la ripresa delle attività e per far sì che si continuino a mantenere i risultati raggiunti in termini di contenimento del contagio.

In questa giornata, l’ILO si è proposta di attuare un’azione di sensibilizzazione sull'adozione di pratiche sicure nei luoghi di lavoro e sul ruolo che svolgono i servizi per la salute e la sicurezza sul lavoro. Tale attività copre sia il breve che il medio e lungo termine e include la fase di emergenza e quella di ripresa e sviluppo, dato che entrambe necessitano di politiche a livello nazionale e sistemi di salute e sicurezza sul lavoro a livello aziendale.

Di queste tematiche si è discusso nel corso del webinair dal titolo "Fermare la pandemia: la salute e la sicurezza sul lavoro possono salvare la vita" organizzato dall'ILO il 28 aprile 2020.

Relatori:
Mr Joaquim Nunes, Chief, LABADMIN/OSH
Ms Manal Azzi, Senior OSH specialist and coordinator of the world day report and campaign
Ms Silvana Cappuccio, ILO Workers' Group member from Italy
Mr Kris De Meester, Senior Adviser at the Federation of Enterprises, Belgium
Mr Richard Jones, Head of Policy and Regulatory Engagement, Institution of Occupational Safety and Health
Mr Lode Godderis, Leuven Centre for Environment and Health, Department of Public Health and Primary Care
Ms Chris Laszcz-Davis, Founder and President of The Environmental Quality Organization and Co-Chair, Occupational Hygiene Training Association (OHTA)
Ms Michelle M. Robertson, Executive Committee, International Ergonomics Association
Mr Barry Kistnasamy, Head of Occupational Health, Department of Health, South Africa
Ms Teresita S. Cucueco, OIC Assistant Secretary and concurrent Director IV, Bureau of Working Conditions, Department of Labor and Employment, Philippines

Fonte: EU-OSHA