Rino Pavanello

 

26 aprile 2021

Nell’anniversario della scomparsa di Rino Pavanello, avvenuta il 26 aprile 2014, ci riscopriamo, ancora una volta, stupiti e ammirati per quanto lui abbia saputo vedere lontano.
La recente istituzione del Ministero della Transizione ecologica ha ulteriormente confermato la validità dell’intuizione da lui avuta sul profondo legame esistente tra le problematiche del mondo del lavoro e quelle dell’ambiente.
La consapevolezza dell’intreccio tra questi due temi, lo portò a fondare nel 1987 l’Associazione Ambiente e Lavoro, che noi ora portiamo avanti, ispirandoci costantemente alle sue idee e ai suoi progetti.

Norberto Canciani e Wolfango Pirelli

26 aprile 2020

Rino Pavanello è stato un interprete vero e appassionato della tutela della salute e della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro e della difesa dell’ambiente. Oggi il pensiero corre anche al suo profondo impegno sociale poichè il sesto anniversario della sua scomparsa coincide con un periodo piuttosto buio per l’emergenza con cui dobbiamo convivere.

Le difficoltà riscontrate nella gestione di questa situazione drammatica riportano alla mente le battaglie sostenute da Rino per lo sviluppo della cultura della prevenzione e per la costruzione di un sistema efficace per prevenire e affrontare con strumenti adeguati le nuove sfide ambientali e sanitarie.

Le battaglie di Rino contro le scelte politiche che hanno penalizzato la prevenzione ritornano alla mente proprio quando i sistemi sanitari hanno messo in evidenza la loro fragilità.

Quello di Rino era anche un impegno fattivo, infatti la sua infinita generosità nel farsi carico dei problemi di tutti, lo aveva portato, nel poco tempo libero disponibile, ad assistere personalmente gli anziani ricoverati presso la struttura Golgi-Redaelli di Milano e per loro e i loro parenti aveva costituito un Comitato che si interfacciava con la dirigenza per segnalare ogni sorta di necessità e criticità. Mai come in questi giorni, vediamo come le problematiche legate proprio a questo tipo di strutture siano tristemente al centro delle notizie di cronaca.

Come Associazione Ambiente e Lavoro, in continuità con l’idea di Rino, continueremo ad agire con proposte per migliorare la tutela della salute per tutti.

Norberto Canciani e Wolfango Pirelli

26 aprile 2019

Ricorre oggi il quinto anniversario della morte di Rino Pavanello, scomparso il 26 aprile 2014 a 65 anni. Rino, che è stato una figura di riferimento nel campo della tutela della salute e della sicurezza negli ambienti di vita e di lavoro, ci ha lasciato mentre lavorava con instancabile impegno alla preparazione del convegno Workers’ Memorial Day che avrebbe dovuto presiedere due giorni dopo. Desideriamo ricordarlo con delle istantanee che lo ritraggono alla presidenza di alcuni tra gli innumerevoli convegni da lui organizzati per promuovere la diffusione della cultura della salute e della sicurezza per cui si è prodigato fino agli ultimi giorni della sua vita.

26 aprile 2018

Grazie Rino perchè, a quattro anni dalla tua scomparsa, il tuo luminoso esempio di vita personale e professionale continua a guidare i nostri passi e quelli dell’Associazione Ambiente e Lavoro da te fondata.

26 aprile 2017

Nel terzo anniversario della scomparsa di Rino Pavanello desideriamo esprimere il nostro vivo ricordo della sua profonda passione per la vita. Con la sua autorevolezza e sincera amicizia ha saputo infondere in tutti i collaboratori di Associazione Ambiente e Lavoro un sentimento di appartenenza ai suoi progetti, volti alla promozione della salute e della sicurezza nei luoghi di vita e di lavoro, ai quali ora noi vogliamo dedicare tutto il nostro impegno.

26 aprile 2016

A due anni dalla scomparsa di Rino, noi amici e colleghi dell’Associazione Ambiente e Lavoro da lui fondata, vogliamo ricordarlo così: protagonista sempre impegnato con incondizionata passione, profonda competenza e infinita generosità nelle lotte a difesa dell’ambiente e della salute e sicurezza dei lavoratori.

26 aprile 2015

A un anno dall’improvvisa e prematura scomparsa di Rino vogliamo ricordarlo con immenso e immutato affetto, con infinita stima e profonda gratitudine e desideriamo rinnovare con forza il nostro impegno a seguire il suo esempio e a perseguire i suoi ideali.

Chi lo ha conosciuto lo ricorda così…

clicca qui

 

SEGUICI

Categorie