Rapporto ILO: utilizzo di prodotti chimici sul lavoro

L’Organizzazione Internazionale del Lavoro ha pubblicato il rapporto “Salute e sicurezza nell’utilizzo di prodotti chimici sul lavoro”

In occasione della celebrazione della prossima Workers Memorial Day (Giornata mondiale della salute e sicurezza sul lavoro), prevista per il 28 aprile 2014, l’ILO (l’Organizzazione Internazionale del Lavoro) ha pubblicato il rapporto “Salute e sicurezza nell’utilizzo di prodotti chimici sul lavoro con il quale viene esaminata la situazione relativa all’utilizzo dei prodotti chimici sul lavoro e al loro impatto sui luoghi di lavoro e sull’ambiente.

Il Rapporto affronta anche le strategie messe in atto a livello nazionale ed internazionale nel settore della sicurezza chimica e presenta elementi per stabilire programmi nazionali a livello dell’impresa che contribuiscono a garantire una gestione razionale dei prodotti chimici sul lavoro.

Nonostante i progressi ancora gravi incidenti.

L’ILO sottolinea, in particolare, che nel corso del tempo la sicurezza delle sostanze chimiche è stata l’area nella quale si sono compiuti i maggiori progressi in materia di salute e di sicurezza sul lavoro. Tuttavia, a dispetto dei significativi passi avanti compiuti negli ultimi anni in materia di regolamentazione e di gestione delle sostanze chimiche, e nonostante l’azione continua dei governi, dei datori di lavoro e dei lavoratori per ridurre gli effetti negativi dell’utilizzo di sostanze pericolose a livello nazionale e internazionale, tutto ciò non è ancora sufficiente. Continuano infatti a verificarsi incidenti gravi, che rendono necessario fare tutto il possibile per assicurare a chi è direttamente esposto a queste sostanze il diritto a operare in un ambiente sicuro e salubre, e di essere adeguatamente informato, formato e protetto.

Necessari nuovi strumenti per rendere più accessibile l’informazione.
Il rapporto esamina la situazione attuale relativa all’utilizzo dei prodotti chimici e al loro impatto sui luoghi di lavoro e sull’ambiente, e in particolare le iniziative adottate a livello nazionale, regionale e internazionale per fronteggiare questo problema, presentando anche elementi per stabilire programmi nazionali a livello di impresa. Per l’Ilo è necessaria un’azione globale coerente per fronteggiare il continuo progresso scientifico e tecnologico, l’aumento della produzione mondiale di sostanze chimiche e i cambiamenti nell’organizzazione del lavoro, continuando a sviluppare nuovi strumenti che rendano più accessibile l’informazione sui rischi chimici e le misure di protezione corrispondenti.

Approfondimenti

Precedente

Prossimo